Muore per protesta infermiera 45enne

Mariarca Terracciano, infermiera quarantacinquenne dell’ospedale san Paolo di Napo<p>Napoli, muore infermiera: si prelevava il sangue per protesta</p>li, è morta per protesta:  si è fatta togliere nell’ospedale in cui lavorava 150 millilitri di sangue al giorno per quattro giorni, a causa del mancato stipendio dell’ Asl Napoli.  È deceduta ieri dopo aver subito un arresto cardiocircolatorio, ed era stata ricoverata nel reparto rianimazione lo scorso lunedì, il giorno in cui ha avvertito un malore mentre stava lavorando.
Molto probabilmente, oltre ad aver attuato questa protesta, aveva anche rinunciato a mangiare da qualche giorno. Il suo gesto, dovuto dalla preoccupazioni per le scadenze economiche, aveva fatto il giro dell’intero paese, poiché era stato diffuso su You Tube. Nonostante questa drammatica situazione, al problema degli stipendi non è ancora stata data una soluzione.
Il vero problema è che la donna era sposata ed aveva due figli, uno di dieci anni e l’altro di quattro. 
Molti sostengono che sia un gesto folle ed avventato, ma lei voleva dimostrare, vedendo il sangue, le effettive difficoltà delle persone e degli ammalati.
Tutti coloro  conoscevano Mariarca come una persona che ha dedicato tutto al prossimo, e come sostengono i familiari, “lo ha fatto anche dopo”, donando i suoi organi per consentire alle persone più in difficoltà di continuare a vivere.
 
Campana Camilla
Marzella Alice

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: